Genitorialità


La genitorialità rappresenta una funzione particolarmente complessa perché assimila sia aspetti individuali (il genitore che vorremmo essere o che siamo), sia aspetti di coppia (la modalità relazionale che i partner condividono nell’assolvere questo specifico compito).Tale complessità rende noto come la genitorialità non sia legata al semplice evento biologico della nascita, ma che inneschi cambiamenti individuali e relazionali che evolveranno lungo tutto il ciclo vitale degli individui coinvolti.

La nascita del primo figlio segna la transizione da coppia di coniugi a triade familiare: dunque si diventa
genitori ma non gli stessi genitori per sempre. In base all’età dei figli, infatti, i genitori devono rivisitare il proprio stile educativo (modalità relazionali e comunicative) per affrontar in modo funzionale i cambiamenti che la vita gli impone.

Il percorso di “sostegno alla genitorialità” si pone l’obiettivo di attivare le competenze e le risorse parentali che permettano la gestione delle difficoltà presenti nell’educazione dei figli e nella relazione con essi, affinché si attenui il disagio affettivo-emotivo, soprattutto nei periodi di criticità.

Il servizio è rivolto a:
– coppia di genitori
-singolo genitore
(in caso di separazione/divorzio o monogenitorialità)
– gruppo (di genitori/monogenitori)